lunedì 9 luglio 2012

Il bosone di Higgs

Da non addetto ai lavori mi riesce difficile spiegare questa straordinaria scoperta, opera anche dei nostri scienziati (pensate che anch'io ne conosco uno di quelli che ha lavorato proprio a questo progetto ...). "La particella di Dio" come è stata soprannominata, permette ad ogni cosa di avere una massa.


La principale teoria della fisica contemporanea, il Modello Standard, trova adesso validazione proprio in quest'ultimo tassello costituito dal Bosone di Higgs.

Il pratica il bosone si comporta come un aggregatore che "costringe" tutte le altre particelle del Modello Standard (Z, W+, W-, fotone, gluone) ad interagire fra loro e ad acquisire una massa.

Il bosone è portatore di forza nel campo di Higgs, conferendo massa alla materia attraverso quella che viene definita "la rottura spontanea di simmetria dei campi elettrodebole e femionico".
Bisognerebbe chiedere ad un fisico del Cern cosa vuol dire ....

Di certo l'accelleratore LHC di Ginevra ha scritto un nuovo capitolo della storia, capitolo che forse capiremo davvero la straordinarietà soltanto fra qualche anno.

1 commento:

  1. Magari "capitolo DEL QUALE capiremo l'importanza"

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...