martedì 9 luglio 2013

Angoscia

Angoscia.
Sentimento molto noto ma poco definito.
Quante volte diciamo di provare "angoscia"? Quanto l'angoscia limita le nostre possibilità e le nostre libertà?
E' essa stessa la conseguenza della libertà?
Libertà di "scegliere"... Ed ogni scelta porta inveitabilmente conseguenze.
Saranno esse buone o cattive?

Ecco quello che potrebbe essere l'essenza stessa dell'angoscia: la scelta che genera un ignoto sul piano futuro. Nasce quindi una paura. Ma una paura di cosa?
Quella paura è per noi angoscia e ci blocca, ci inibisce, ferma la nostra iniziativa, è influenzata ed incredibilmente incrementata dalle situazioni di incertezza che i media ci propongono e di cui ci informano... nel caso in cui non fossimo angosciati.

E' l'angoscia la conseguenza di cattive abitudini o ne è la causa? E' essa stessa la conseguenza del declino, economico, sociale, finanziario, morale, pischico o.... nè è la causa?
Difficile rispondere.
Nel cuore della notte urliamo nei nostri sogni. Urliamo ansimanti ma nessuno ci sente, nessuno ci ascolta. Nessuno ci asseconda, nessuno ci consola, nessuno ci riporta indietro. In tranquilli meandri ormai scomparsi.
Ed una strana paura ci pervade. Paura di cosa?
Perchè non conosciamo? Perchè non sappiamo? Perchè non scegliamo? Se lo facciamo cosa comporta? Chi siamo e che succederà?
Ma perchè non è ...

E' angoscia.


27 commenti:

  1. Secondo me hai espresso veramente molto bene il concetto “Angoscia” , anche perché non è sempre facile definire il nostro malessere distinguendolo tra la paura, l’ansia e l’angoscia!!! Che poi secondo me non sono altro che la stessa emozione solo che in base alla situazioni si presentano in diversi modi!!!

    RispondiElimina
  2. Angoscia caratterizzato da un sentimento intenso di ansia e apprensione,per tale motivo questa non è semplicemente minacciosa, ma spesso anche catastrofica per l'individuo che la vive.... complimenti per il post

    RispondiElimina
  3. Non conosco questo stato d'animo :P
    Il concetto è espresso molto bene ;)

    RispondiElimina
  4. devo dire che l'angoscia mi tocca ben poco...bel post!

    RispondiElimina
  5. A me viene l'angoscia solo quando sta arrivando fine mese e non bastano i soldi!!!

    RispondiElimina
  6. mi è piaciuto molto questo post complimenti! questo è un sentimento che ultimamente mi sta prendendo abbastanza...per fortuna che non è l'unico :)

    RispondiElimina
  7. Un post che mi rispecchia proprio in questo periodo!!!

    RispondiElimina
  8. L'angoscia oggi domina tutta la nostra vita ed il nostro agire, si ha paura persino ad uscire di casa, siamo condizionati da tante paure e tante angosce quotidiane dovute allo stile di vita moderno! Ieri non enera così e si viveva molto meglio sinceramente, molto interessante questo tuo post, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Un sentimento che ogni tanto mi capita ultimamente, e non è bello!

    RispondiElimina
  10. hai espresso mgnificamente il significato di angoscia, è una sensazione che non ho provato nella mia vita, ma alcune persone che mi circondano si ed è davvero una brutta sensazione

    RispondiElimina
  11. Esprimi bene il significato di angoscia e anche le immagini sono molto significative.

    RispondiElimina
  12. ottima spiegazione e presentazione

    RispondiElimina
  13. l'angoscia.. un sentimento davvero pesante e difficile da gestire. ottimo post! laura

    RispondiElimina
  14. Sempre bello il quadro di Munch! L'opera infatti è un simbolo dell'angoscia e dello smarrimento che segnarono tutta la vita del pittore norvegese che cercò molto a lungo un'ispirazione adatta ad eseguire quest'opera. La scena rappresenta un'esperienza vera della vita dell'artista: mentre si trovava a passeggiare con degli amici su un ponte della città di Nordstrand (oggi quartiere di Oslo), il suo animo venne pervaso dal terrore e colse l'attimo così dipinse questo personaggio. Così descrive la scena lo stesso Munch con alcune righe scritte sul suo diario mentre era malato a Nizza,nell'Ospedale di San Caterina di Osvaldo:
    « Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò, il cielo si tinse all'improvviso di rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto ad una palizzata. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c'erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura... e sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura. » Preferirei però parlare della gioia ;-)

    RispondiElimina
  15. L'angoscia è una condizione di disagio interiore che non va sottovalutata e possibilmente andrebbe affrontata con l'aiuto di un psicologo... da questi apparentemente innocui stati d'animo, possono nascere e sfociare malesseri ben più seri.

    RispondiElimina
  16. A volte non si riesce a identificare cos'è quel malessere che ci pervade, eppure qui è spiegato così bene...

    RispondiElimina
  17. l'angoscia è un sentimento che ogni tanto abbiamo un pò tutti è davvero una bruttissima sensazione

    RispondiElimina
  18. hai espresso molto bene questo sentimento o stato d'animo. non bisogna cedere all'angoscia e alla paura anche se a volte può sembrare molto difficile ma farsi coraggio e a volte fare scelte che possono sembrare azzardate.

    RispondiElimina
  19. bel post...descrivi perfettamente questo stato d'animo...quando mi sento angosciata mi blocco,nn riesco più a far nulla come se andassi in panico,la mente si offusca,penso a mille cose e nn ne faccio una

    RispondiElimina
  20. l'angoscia è un sentimento che sto vivendo da circa 3 anni. io quando mi sento angosciata spacco tutto

    RispondiElimina
  21. io riesco a liberarmi dall'angoscia...c'è una soluzione!

    RispondiElimina
  22. Per fortuna non soffro molto e spesso di angoscia...mi assale in casi davvero rari!!! Complimenti per il bellissimo post, scrivi molto bene :)

    RispondiElimina
  23. soffro molto di angoscia e a volte ho l'impressione che mi soffochi tanto

    RispondiElimina
  24. Penso sia un sentimento davvero comune a tutti :)

    RispondiElimina
  25. E' una sensazione terribile quella dell'angoscia..

    RispondiElimina
  26. credo che tutti noi abbiamo provato questo sentimento.....ed è davvero qualcosa che si sente fisicamente...terribile....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...